I servizi

I servizi

  • Le camere sono provviste di balcone
  • Wifi gratuito
  • Aria condiziona e riscaldamento in tutte le camere
  • Televisore in tutte le camere
  • Cassaforte

Vicino alle migliori spiagge dell’isola

  • Cava dell’isola
  • Chiaia
  • Citara
  • Forio
  • Sorgeto

I check-in dalle ore 14,00 check-out entro 10,30

S. Francesco
La spiaggia di S. Francesco è situata ai piedi dell’omonimo Santuario. Il promontorio di Punta Caruso, con ciuffi di macchia mediterranea e ville a picco sul mare, la protegge dai venti freddi. Dall’altro lato lo skyline di Forio. La sua sabbia è bianca e grossa. Offre comodità e libertà, parti in concessione e parti libere. Vari sono i lidi e collegati ad essi piccoli ristorantini dove poter pranzare o anche solo gustare una bruschetta ricca dei rossi pomodori dell’isola. Ci si può arrivare utilizzando due possibilità. Partendo dal porto di Forio con il bus CD e fermata all’incrocio di S.Francesco (circa 5 minuti) , attraversando uno splendido viale di platani (10 minuti ad andatura vacanza). La seconda possibilità, per chi ha voglia di camminare ed inebriarsi di profumi di macchia mediterranea e bellissimi scorci, è scendere,una volta preso il bus, a Cavallaro. La fermata è conosciuta soprattutto per accedere ai Giardini La Mortella, la famosavilla del compositore W. Walton. Da lì una bellissima passeggiata, con discesa finale per una antica strada con basolato e vista mozzafiato che,passando per il Santuario di S. Francesco, arriva al mare (tempo stimato 20 minuti ..mezz’ora con sosta in punti strategici!).

La Chiaia
La spiaggia della Chiaia è vastissima ed abbraccia il mare arrivando fin quasi al paese. La sua sabbia è bianca e sottilissima. Insolazione perfetta: al mattino, alle spalle del mare e di chi vi si stende, di pomeriggio di fronte, sul mare fino al tramonto in acqua. Tantissimi i lidi ed anche le parti libere. Assume vari nomi a seconda dei posti: Fortino è quella più lontana dal centro del paese (a piedi 10 minuti), via, via i nomi dei vari stabilimenti . Una lunga strada la divide dall’abitato. Molto frequentata dalle famiglie per le sue acque basse, secche che a volte arrivano fin quasi alle scogliere. Collegati agli stabilimenti e non, ristorantini, pizzerie e gelaterie. Possibilità anche di acquisto dei quotidiani e chioschetto dell’acqua pubblica, liscia o gassata con pochi centesimi, portando ovviamente la bottiglia da casa.

Cava dell’isola
Unica spiaggia completamente libera dell’isola di Ischia. Da sempre spiaggia dei giovani. Sabbia bianca e grossa. Vi si arriva partendo dal porto di Forio con il bus, linea 24. A piedi, una piacevole passeggiata lungo la costa alta del paese (10/15 minuti). Una lunga tesa di gradini, immersi nelle canne, la separano dalla strada. Insolazione perfetta. La spiaggia è completamente delimitata alle spalle da una costa alta e resa selvaggia da canne che frusciano con il vento. Alla fine della stradina, prima dell’arrivo sulla sabbia due locali, dove è possibile mangiare, acquistare un gelato o sedersi a sorseggiare una birra prima di ritornare a casa, ammirando il sole che posa sul mare. Sicuramente una spiaggia dove il caos delle strade non arriva, ma arriva il suono delle onde sulla riva, delle canne al vento e il vociare delle comitive dei ragazzi.

Citara
Citara è la spiaggia delle acque calde, infatti la omonima baia ospita i famosi Giardini Poseidon, il parco termale con le piscine dalle diverse gradazioni, immerso nel verde. Dal porto di Forio è possibile utilizzare varie linee della EavBus. La spiaggia è lunghissima e delimitata alla destra da punta Imperatore che oltre ad essere maestosa e ricca di macchia mediterranea, è sede del faro di segnalazione per le navi. La sabbia è grossa e facilmente, mettendo i piedi sotto la sabbia, la si può trovare calda. La zona è infatti ricca di fumarole e soffioni di acqua termale. Ha tratti liberi intervallati da stabilimenti dove è possibile prenotare ombrelloni e lettini, ma anche mangiare comodamente seduti ai tavoli delle piattaforme di legno. La spiaggia discende in mare quasi rapidamente. Il mare è puntellato di scogli immersi nella Posidonia, pianta marina di cui è contornato il mare dell’isola, interessantissimi per lo snorkeling.

Sorgeto
La baia di Sorgeto è caratterizzata da pozze naturali di acque calde e caldissime. Si trova nella frazione di Panza e vi si accede attraverso una lunghissima scalinata. E’ possibile arrivarci con il bus dal porto di Forio, linea CS e scendere alla fermata del centro di Panza, da lì bisogna proseguire a piedi per circa 15 minuti. La baia è incantevole e vale la pena di avventurarsi nonostante i suoi tanti gradini. Le pozze di acqua calda delimitate da rocce, permettono di usufruire liberamente di varie gradazioni, ma anche di un tuffo in mare aperto per godere di acqua fresca. Caratteristica è l’usanza di cuocere le uova nelle pozze più bollenti. Con il fango reso ricco dalle acque termali è possibile fare maschere purificanti. E’ presente uno stabilimento che permette di mangiare, sorseggiare bibite o gustare un gelato al fresco.